Genova: fidanzata accoltella a morte uomo di 35 anni in via Pellegrini

Una donna di nazionalità brasiliana ha ucciso quest’oggi il fidanzato con diverse coltellate. Il tragico evento è accaduto in via Pellegrini a Genova. Prima di essere fermata dalle forze dell’ordine, ha minacciato di suicidarsi. L’omicida si è discolpata dicendo di averlo fatto per legittima difesa in quanto l’uomo la picchiava.

La vittima, un uomo di 35 anni, ha tentato di scappare di casa dopo aver ricevuto diverse coltellate dalla compagna. E’ stato trovato privo di vita nelle scale dello stabile dove abitava situato nella zona di Campasso, precisamente in via Pellegrini a Genova. Dopo l’aggressione, la donna si è barricata in casa.

Stando alle prime informazioni trapelate, pare che l’omicida abbia dichiarato di essere stata costretta ad accoltellarlo in quanto la vittima era solito picchiarla. Anche in passato erano avvenuti episodi di violenza in cui la donna era rimasta vittima del compagno di 35 anni. Le forze dell’ordine l’hanno arrestata.