UFFICIALE: Bernardeschi – Juventus affare concluso!!

E’ fatta..la Juventus ha calato il colpaccio del mercato trovando l’accordo con la Fiorentina per il classe ’94 Federico Bernardeschi. Al club viola andranno 40 milioni di euro più due di bonus e il 10% del ricavato da una futuro cessione del giocatore. Per l’ormai ex numero 10 viola è pronto un contratto di 5 anni a circa 4 milioni di euro netti a stagione

Dopo aver compiuto tutta la trafila nel vivaio dei viola, il 2 settembre 2013 la società lo cede in prestito al Crotone, in Serie B. Il 20 giugno 2014, dopo il riscatto per la metà da parte del Crotone, viene ufficializzato il controriscatto dalla Fiorentina che acquisisce nuovamente la totalità del cartellino del giocatore.Viene quindi inserito in prima squadra sotto la direzione dell’allenatore Montella. Esordisce in Seria A a 20 anni, entrando al 57′ della partita interna contro il Genoa (0-0). Quattro giorni più tardi esordisce nelle coppe europee, nella partita di Europa League al Franchi contro il Guingamp (3-0), nella quale realizza il suo primo gol in maglia viola.

A marzo del 2014 è stato convocato dal CT della nazionale maggiore Cesare Prandelli per uno stage organizzato allo scopo di visionare giovani giocatori in vista dei Mondiale 2014.

Il 19 marzo 2016 riceve la sua prima convocazione in nazionale dal CT  Antonio Conte, per le gare amichevoli contro Spagna e Germania. Esordisce il 24 marzo 2016, a 22 anni, entrando al posto di Candreva nel secondo tempo della partita Italia-Spagna (1-1) disputata a  Udine. Viene inserito nella lista dei 23 convocati per l’ Europeo 2016 dove viene impiegato unicamente nella terza partita del girone persa 1-0 contro l’Irlanda

Realizza il suo primo gol in Nazionale l’11 giugno 2017, sotto la gestione del CT Ventura, nella partita di qualificazione al Mondiale 2018 contro il Liechtenstein (5-0) disputata a Udine.

Bernardeschi è stato contestato anche oggi con uno striscione esposto al Franchi a firma ‘1926’, sigla che riconduce al gruppo rappresentativo della curva Fiesole. Per Firenze è una ferita che si riapre, logora e contamina l’ambiente. È proprio vero che la storia ha i suoi cicli e puntualmente torna a ripetersi. Sì, perché l’affare Bernardeschi sembra un déjà vu, doloroso o piacevole, a seconda dei punti di vista.

Sono passati 27 anni dal trasferimento di Roberto Baggio alla Juve ma oggi, più che mai, la distanza temporale sembra annullarsi..come nel ’90 Firenze ribolle, i bianconeri gongolano. Sono trascorsi 27 anni eppure è come se le lancette del tempo si fossero fermate, almeno per un istante.

Il resto lo farà il campo..come sempre!