Barca-Chape: il miracolo di Alan Ruschel!!

Dal terribile schianto aereo del novembre del 2016 al tunnel del Camp Nou. Chissà cosa proverà Alan Ruschel il prossimo 7 agosto, quando tornerà a giocare con la maglia della Chapecoense e al suo esordio troverà nientemeno che il Barcellona nel trofeo Gamper.

Era il 28 novembre 2016 quando un quadrimotore Avro RJ 85 precipitò a sud di Medellin, in Colombia, provocando la morte di 71 persone (su 77 che erano a bordo tra passeggeri ed equipaggio). Tra loro, persero la vita quasi tutti i tesserati della Chapecoense. La squadra brasiliana era in viaggio per andare a disputare la finale della Coppa Sudamericana contro l’Atletico National. Solo tre giocatori si salvarono, Ruschel, Neto (difensore, ha subìto diverse fratture e un forte trauma cranico) e Follmann (portiere, al quale è stata amputata una gamba a causa delle profonde ferite).

 Lui,  è pronto a tornare sui campi da calcio 9 mesi dopo l’incidente che lo privò praticamente di tutti i compagni di squadra. Un’occasione unica che il destino ha regalato a Ruschel per una partita che difficilmente verrà dimenticata.