HomeScienza & TecnologiaDi Pippo alla Bocconi: «Ricerca e formazione per la nuova economia dello...

Di Pippo alla Bocconi: «Ricerca e formazione per la nuova economia dello spazio»

Dopo otto anni all’Onu, l’esperta alla guida dello Space Economy Evolution Lab dell’ateneo milanese: «Costruire competenze e leader per il settore»

Da qualche settimana Simonetta Di Pippo è la nuova direttrice dello Space Economy Evolution Lab della Bocconi, dove insegna anche una materia nuovissima e importante: Space Economy. All’Università milanese la Di Pippo arriva da un’altra posizione prestigiosa, per otto anni alla direzione dell’Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari dello spazio extra-atmosferico, Unoosa, a Vienna.

Sul laboratorio della Bocconi, che ora conta cinque persone ma nei progetti della Di Pippo crescerà velocemente oltre la decina, le idee della nuova direttrice sono chiare: primo dare un robusta formazione multidisciplinare ai futuri leader di questo campo in piena ascesa, ma contemporaneamente, qualificare via via il Lab di Milano come punto di riferimento nazionale e internazionale e in breve tempo.

«Lo spazio oggi è fondamentale in tutti i campi: dall’agricoltura al controllo del traffico aereo e navale, fino alle nostre quotidiane necessità di ricorrere al geoposizionamento, ma è tanto importante anche per problemi di medio termine, come il monitor delle variabili più importanti per il cambiamento climatico» sostiene Di Pippo.

- Advertisment -