HomeSalute & benessereQuanto guadagna un cardiochirurgo? In America, in Svizzera, stipendio netto

Quanto guadagna un cardiochirurgo? In America, in Svizzera, stipendio netto

Nel corso della vita può arrivare il momento di rivolgersi a un cardiochirurgo, ma quanto guadagnano questi specialisti in Italia? E quanta differenza c’è con gli stipendi di un cardiochirurgo all’estero?

Il cardiochirurgo: di cosa si occupa

Le malattie cardiovascolari sono il campo di interesse della cardiochirurgia: il medico opera su cuore e vasi sanguigni, spesso dopo che altre cure si sono rivelate inutili. Un cardiochirurgo è in grado di eseguire svariati tipi di interventi al cuore, alcuni molto delicati come il trapianto di cuore, oppure l’installazione di apparecchi che fungano da supporto perché l’organo possa svolgere correttamente tutte le proprie funzioni. Chi presenta un sospetto problema al cuore, ha innanzitutto bisogno di recarsi da questo specialista per una visita, tramite la quale il medico potrà acquisire informazioni fondamentali e predisporre il trattamento più adatto al caso, decretando se si necessita di un intervento cardiochirurgico. Anche il cardiologo si occupa delle malattie del cuore, tuttavia a differenza del cardiochirurgo non esegue operazioni.

Gli stipendi di un cardiochirurgo in Italia e all’estero

Nell’ambito della cardiochirurgia in Italia, un professionista guadagna circa 5880 euro netti al mese, una cifra sicuramente molto alta rispetto alla media degli stipendi italiani, ma che com’è facile immaginare è commisurata alla particolare tipologia di professione, la quale richiede grande abilità e una preparazione non inferiore a sei anni. In un anno di interventi cardiochirurgici, un italiano arriva dunque a percepire circa 138.200 € lordi.

La Svizzera, che vanta una media di stipendi alti, può arrivare a pagare moltissimo un chirurgo: uno specialista arriva a guadagnare 266.000 franchi, che scendono se si esercita la professione in uno studio privato. Occorre però precisare che tali cifre crollano se la zona in cui si è esercita è il Canton Ticino, in cui lo stipendio sia allinea di parecchio con quello italiano. Spostandoci oltreoceano le condizioni migliorano sensibilmente: un cardiochirurgo in America guadagna non meno dell’equivalente di 20.000 euro mensili, con uno stipendio annuale da capogiro che può assestarsi attorno ai 350mila dollari. Insomma, per uno studente in erba che ambisce a svolgere questa professione, non è difficile immaginare quanta attrattiva possa avere l’estero se un cardiochirurgo a Milano non guadagna quanto uno a New York.

La fama del medico incide sul guadagno

Nelle comparazioni fra i diversi paesi che abbiamo citato, la fama e l’esperienza del cardiochirurgo in questione incidono molto sull’oscillazione dei guadagni. Per questo è opportuno ricordare che le cifre degli stipendi salgono di molto se si tratta di cardiochirurghi famosi: la retribuzione annua può raggiungere i 400.000 euro per i migliori cardiochirurghi italiani. Di certo si tratta di una tipologia di medico molto richiesta, in quanto le statistiche sottolineano una tendenza crescente nelle operazioni al cuore anno dopo anno. Colpa anche della durata massima della vita, che è progressivamente aumentata.

- Advertisment -