HomeEconomiaQuanto guadagna un tecnico di radiologia? Con partita iva, stipendio estero

Quanto guadagna un tecnico di radiologia? Con partita iva, stipendio estero

Se quello del radiologo è un mestiere che ti ha sempre affascinato o se semplicemente sei curioso di capire quanto guadagna un radiologo, sei nel posto giusto punto. In questo articolo ti illustreremo come si diventa radiologo e quanto guadagna, sia come impiegato, sia come libero professionista titolare di partita IVA, sia all’estero.

Come diventare radiologo 

Il tecnico radiologo è una figura professionale che opera nel mondo della sanità e che è il diretto responsabile, di tutti quegli esami, che vengono diagnosticati attraverso l’uso delle immagini. Per poter operare in questo contesto è necessario che il radiologo sappia usare particolari sostanze quali: radiazioni ionizzanti, energie ad ultrasuoni, risonanza magnetica e così via.

La figura del tecnico radiologo è una figura indispensabile per poter procedere in sinergia con tutti gli altri operatori sanitari, questo perché, molto spesso, è proprio attraverso i frutti del suo lavoro che possono essere diagnosticate problematiche, che possono poi trovare la cura presso altri specialisti. Per diventare un tecnico radiologo è necessario che si intraprenda un percorso scolastico in sintonia con tutte le nozioni che si dovranno poi apprendere. Non è necessario, ma è fortemente consigliato, prima di iscriversi all’università, di aver avuto un percorso di studi di natura scientifica.

Una volta conseguito il diploma è necessario iscriversi ad un corso di laurea in tecniche di radiologia medica, parte integrante del corso di laurea in Medicina e Chirurgia. Il corso di laurea ha una durata triennale e le materie che si studiano durante il percorso sono: anatomia, farmacologia, biologia ma anche materie più tecniche e specifiche riferite all’ambito di pertinenza.

Chi arriva a conseguire la laurea, dovrà poi approcciarsi ad un periodo di tirocinio, presso una struttura sanitaria. Al termine del tirocinio, si ottiene l’abilitazione, quest’ultima è requisito imprescindibile per poter operare come tecnico radiologo è per poter procedere all’iscrizione nel collegio provinciale dei radiologi della città in cui si risiede.

Quanto guadagna un tecnico radiologo 

Il tecnico di radiologia può decidere di operare in strutture pubbliche o private, come dipendente, come libero professionista può andare a lavorare all’estero. In ognuno di questi tre casi lo stipendio radiologo sarà differente.

Ad esempio partiamo da un tecnico che lavora in un posto pubblico:il tecnico di radiologia stipendio medio va dalle 1.300 alle 1.900 euro annue a seconda che si tratti di un profilo Junior o di un profilo senior. A livello annuale mediamente un radiologo guadagna attorno alle 32.000 euro Lorde. Discorso diverso per un radiologo che decide di avviare la pratica della libera professione. Un radiologo privato titolare di partita IVA, pur dovendosi allineare i prezzi di mercato può comunque decidere quale sarà il suo compenso. Dunque, il suo compenso totale dipenderà molto dal prezzo che deciderà di .applicare ai suoi clienti.

Se svolgiamo lo sguardo all’estero, invece, possiamo vedere come, ad esempio, lo stipendio tecnico di radiologia nel Regno Unito un tecnico radiologo guadagni uno stipendio che va dalle 18.000 alle 45 mila sterline annue, a seconda della struttura in cui risulti impiegato. In Svizzera, invece, lo stipendio tecnico radiologo, si trova in una fascia compresa tra i 110.000 e 130 mila Franchi annui al netto delle tasse e dei contributi

- Advertisment -