Homemondo & LifestyleOggi 1 agosto si festeggia San Alfonso Maria de Liguori: cartoline di...

Oggi 1 agosto si festeggia San Alfonso Maria de Liguori: cartoline di note musicali e di versi d’arte per un «buon onomastico»

Oggi 1 agosto si festeggia San Alfonso Maria de Liguori, il fondatore della Congregazione del Santissimo Redentore.

San Alfonso dei Liguori: le origini del culto

La storia di San Alfonso dei Liguori viene alla luce in una nobilissima e numerosa famiglia partenopea, nella città di Napoli. Sin da piccolo, l’educazione e la formazione di S.Alfonso è affidata a una cerchia di precettori rinomati. Infatti, tra questi si palesa anche la figura del pittore Francesco Solimena, il quale diede prova delle abilità artistiche del suo allievo.

Ben presto, gli studi di Alfonso de Liguori proseguono nell’Università di Napoli, conseguendo il dottorato giuridico, esaminato dal filosofo Giambattista Vico, in brevissimo tempo. La sua formazione evolve così nell’esercizio dell’avvocatura, tale che ottiene la nomina di giudice del “Regio portulano” di Napoli.

San Alfonso de Liguori è un uomo costantemente dedito agli studi; infatti per nutrirsi spiritualmente comincia a frequentare la Confraternita napoletana dei Girolamini di San Filippo Neri. Quest’esperienza accende il fuoco della medicina interiore tale che spinge Sant Alfonso a prendersi cura degli ammalati.

La consacrazione a Dio: la fondazione della Congregazione del Santissimo Redentore

La vicinanza agli infermi ribalta le priorità di S.Alfonso Maria de Liguori, al punto tale che decide di mettere da parte la sua attività professionale e di dedicarsi totalmente agli altri. Il suo cambiamento si sancisce con l’ordinazione sacerdotale. Alfonso è un uomo che rompe gli schemi, egli raduna i fedeli davanti la Chiesa di Santa Teresa degli Scalzi; questi incontri evangelici ricevono la benedizione del cardinale Francesco Maria Pignatelli.

L’umanità e la religiosità spingono Alfonso a recarsi presso Foggia, per aiutare la cittadina a sollevarsi moralmente dalla brutalità del terremoto abbattutosi su di essa. In questa circostanza si racconta che Sant’Alfonso de Liguori sia stato avvolto da un manto luminoso con conseguente levitazione. Questo evento, segno della fervida spiritualità, induce Sant Alfonso, durante la sua missione nella città amalfitana di Scala, alla fondazione della Congregazione del Santissimo Redentore.

Chi non vuole altro che Dio, sta sempre contento in ogni cosa che accade.

Debbo figurarmi, che nel mondo non vi sia altri, che Dio, ed io.

Tutto il mondo non può contentare il nostro cuore; solo Dio lo contenta.

Tutto il bene consiste nell’amar Iddio. E l’amare Dio consiste nel far la sua volontà.

Tutta la nostra ricchezza sta nel pregare. Chi prega ottiene quanto vuole

Cartoline in musica, in poesia e in arte:«auguri di buon onomastico»

Provenite dall’originaria espressione gotica «hindefuns», il nome Alfonso significa «athal=nobile» e «funs=valoroso» ossia letteralmente «colui che è pronto alla battaglia». Il nome di San Alfonso, sulla penisola italiana, per una cifra di quasi 90.000 persone, trova ampia diffusione nella regione della Campania, della Lombardia e della Sicilia. Dal modus vivendi del Santo, si trae una personalità di chi porta questo nome legata alle discipline artistiche e alla passione per gli studi; per tutto ciò che induce alla riflessione e alla creatività. Inoltre, si evince una persona estremamente sentimentale e fedele ai rapporti che intraprende con le persone della sua vita. Come omaggiare il nostro caro Alfonso per dedicargli un buon onomastico ?

Magari con i versi poetici di celebri autori. Eccone alcuni

Se il tuo sogno è bello, dagli forma
come il torrente scava le sponde;
come il vento che vive e si trasforma.

(Ivan Malinowski)

A te che sei una persona speciale.
A te che mi hai insegnato quanto sia importante l’amore.

(Jovanotti)

- Advertisment -