Homemondo & LifestylePiero Angela, chi é? carriera e meriti

Piero Angela, chi é? carriera e meriti

Piero Angela è uno dei più importanti divulgatori scientifici della nostra nazione. Egli rappresenta un patrimonio culturale ed etico di un valore inestimabile. Oggi 13 agosto 2022, purtroppo giunge la triste notizia della sua scomparsa.

La biografia e l’inizio della carriera di Piero Angela

Piero Angela, nato a Torino nel 1928, è figlio del medico antifascista Carlo Angela, ricordato per la Medaglia dei Giusti fra le Nazioni. Piero comincia la sua attività di giornalista lavorando come collaboratore per Giornale Radio Rai, per poi progredire al ruolo di inviato e in ultimo di conduttore del primo Telegiornale nazionale. La sua carriera da giornalista l’ha sempre proiettato in prima linea, tanto da inviarlo anche nei paesi di guerra. A presto proposito, si ricorda la sua “missione” in Iraq durante la guerra dei 6 giorni (1967) e quella in Vietnam dove cura l’intervista di soldati e di contadini americani.

La passione per i documentari

Piero Angela subisce il fascino dei documentari di Roberto Rossellini, al punto da spingersi nell’ideazione e nella produzione di programmi dallo stile documentaristico. Il primo di questi programmi è Il futuro nello spazio focalizzato sull’argomento in voga in quel periodo storico, e in linea con la trasmissione americana Apollo.

Questo programma, curato in ogni dettaglio, gli permette di creare un collegamento live in occasione del lancio del razzo Saturno V, che trasporta gli astronauti sulla Luna. La passione per gli approfondimenti culturali, spinge Piero a ramificare la sua professionalità in questa direzione.

L’avvento di Superquark

Infatti, nel 1981 presenta la prima versione dell’attuale Superquark Rai. Un programma televisivo di notevole influenza sia sugli spettatori adulti e anziani, sia sui bambini. Il paladino della cultura e della scienza conquista il pubblico italiano grazie ai suoi racconti sulle meraviglie del mondo della natura, sulle scoperte storico-archeologiche, sulle tematiche scientifiche ed economico-politiche; sui problemi che affliggono il pianeta come l’inquinamento ambientale e il conseguente scioglimento dei ghiacciai.

La progettazione dei programmi di Piero Angela ha sempre beneficiato del supporto del figlio Alberto Angela, il quale condurrà la trasmissione Ulisse, edizione a carattere prettamente storico e scientifico, ideata in questo caso unicamente dal padre.

La macchina meravigliosa

Uno dei programmi che merita di essere menzionato è la La macchina meravigliosa. Questo documentario, ideato e condotto dal mentore Angela è un omaggio al nostro corpo umano. Infatti, per la buona riuscita si ricorre a una tecnica espositiva all’avanguardia, in grado di osservare anche il dettaglio più microscopico del nostro organismo.

La particolarità di questo programma è proprio la conduzione dello stesso. Si può notare un Piero Angela conduttore che intervista il proprio alter ego in una trasposizione registrata.

Piero Angela: l’amore per la scrittura e i riconoscimenti

Piero Angela è un uomo che declina l’amore per il sapere in molteplici forme. Tra queste, non passa di certo inosservata la sua passione per la scrittura, tale da indurlo a comporre un’ ingente quantità di libri. L’ultimo libro di Piero Angela è Il mio lungo viaggio. 90 anni di storie vissute (2017). Tuttavia, anche quelli meno recenti come I misteri del sonno. Nuove scoperte sul versante notturno della nostra vita (1994) oppure Viaggio nel mondo del paranormale. Indagine sulla parapsicologia (1978) continuano a riscuotere successo.

Il noto divulgatore scientifico è uno degli studiosi più pluri-premiato.

12 lauree honoris causa

7 telegatti

Premio letterario Giuseppe Dessi

Attribuzione del suo nome all’asteroide 7197 Pieroangela

Dedica della Babylonia pieroangelai, mollusco gasteropode del Mare Cinese

Cittadinanza onoraria nella città di Padova per i meriti scientifici

Cittadinanza onoraria nella città di Torino per i meriti scientifici

Premio torinese dell’anno 2017 per la passione al lavoro

- Advertisment -