Homemondo & LifestyleFrasi sulla guerra: per bambini, amore e pace

Frasi sulla guerra: per bambini, amore e pace

La guerra è un tema ricorrente nei libri di storia; e mai come oggi ci tocca ancor più da vicino a causa del conflitto tra la Russia e l’Ucraina. Esso è scoppiato il 24 febbraio 2022 alle porte di casa nostra.

«Ogni nostro gesto è una forma di conflitto»

Tra gli aforismi sulla guerra, riportiamo una delle citazioni più emblematiche, «ogni nostro gesto è una forma di conflitto», proveniente dalla penna severa e imparziale della scrittrice Oriana Fallaci.

Oriana Fallaci è una delle giornaliste italiane più influenti nel panorama internazionale. Questo merito è da attribuire anche alla sua esperienza di reporter di guerra.

Oriana Fallaci

La donna, nata a Firenze il 29 giugno del 1929, proviene da genitori calati nella scena politica italiana. Infatti, il papà Edoardo sostiene il Partito Socialista Italiano, mentre la mamma Tosca Cantini è fautrice della Resistenza. Entrambi credono nel potere della cultura e trasmettono questo loro sentimento alle tre figlie (Oriana, Neera e Paola), riservando un’ala della casa esclusivamente alla fruizione e allo studio dei libri. Ed è proprio in questa stanza speciale che si accende nell’animo di Oriana la passione per il giornalismo e per gli ideali antifascisti. Infatti, fornirà il suo supporto sotto le spoglie di una giovane “Emilia” al gruppo partigiano Giustizia e Libertà.

La sua attività di giornalismo comincia presso il quotidiano Il Mattino dell’Italia Centrale, per poi approdare all’autorevole testata nazionale L’Europeo, dando un contributo rivoluzionario. Infatti, grazie alla sua tenacia Oriana riesce a scrollare di dosso a se stessa e alle altre colleghe l’etichetta della “cronaca rosa”.

Il suo viaggio-stampa presso Teheran, centrato sull’intervista a Soraya, la moglie dell’ultimo re della Persia, è il primo passo compiuto da Oriana in direzione della politica e di tutte le sue conseguenze, ovvero le guerre.

Tra le sue missioni di reporter merita di essere ricordata quella in Vietnam durante la guerra di resistenza contro gli USA (1968), raccontata nelle pagine del libro Niente e così sia.

La guerra omicida della bellezza

Oriana Fallaci da un lato denuncia le atrocità della guerra, che riversano i loro effetti devastanti sui bambini, sulle donne e sulle fasce deboli della popolazione. Dall’altro, la giornalista ne condanna l’inutilità in quanto i suoi unici resti sono “uomini che ammazzano altri uomini”. Carnefici e vittime hanno lo stesso volto. Non si può non essere d’accordo con il pensiero sulla guerra della scrittrice fiorentina.

«Il mondo è di tutti» e la guerra è solo furia omicida che devasta la sua bellezza. Il genio maligno della guerra dorme in ogni singolo individuo e porta il nome di invidia, gelosia, ira. Questi sentimenti tormentosi che inducono a entrare costantemente in concorrenza con l’altro, a prevaricare in ogni modo non sono altro che la versione rimpicciolita di quegli scenari bellicosi che hanno come protagonisti gli stati sovrani.

Un vestito conteso in un piccolo negozio di città è il riflesso di un popolo conteso tra due nazioni in qualche parte del mondo, mai troppo distante da noi.

Le più belle frasi sulla pace

Come si ferma la guerra? Con una frase sulla pace o scrivendo interi libri sulla guerra?

Siamo assuefatti all’idea che per fermare un conflitto si debba necessariamente ricorrere a una “misura estrema” o a una “parola forte”, perché lasciare il segno ha più valore di dare un buon esempio. E se provassimo a invertire la rotta?

E se ci calassimo nei panni di “angeli della resilienza” invece che in quelli di “soldati della resistenza”? Di seguito la nostra proposta di slogan contro la guerra, ossia frasi sulla pace per bambini e per adulti trasfigurate in ancore per sognare e per sperare che la bellezza può essere salvata.

Costruiamo la pace! Costruiamo un sogno nella realtà !

«Facciamo la pace» è la più bella promessa per il futuro.

La pace è l’intenzione del cuore. Per volere la pace devi volere il bene dell’altro.

Gli uomini devono imparare nuovamente l’arte di stringersi i mignoli. La pace è un adulto che ha il passo di un bambino.

Siamo tutti sotto lo stesso cielo e torniamo tutti alla stessa terra. Pratichiamo la pace.

Il potere dell’amore è il regno della pace, il potere del denaro è il regno della guerra. Ricorda che una carezza può più di un diamante.

Meglio mangiare pane e sale, che una cena di arrosto nel mezzo di turbolenze.

Un cuore povero dona pace per due.

Non basta volere la pace, bisogna pensarla !!! Deve essere una vocazione.

La pace è guardare un paesaggio e vederci gli uccelli in volo.

La pace è un fiore raccolto, non una bomba che non ha brillato.

La pace è una mamma che riesce a salvare un legame fraterno.

La pace è l’istruzione di massa.

La pace è una fonte dove tutti possono abbeverarsi.

la pace
- Advertisment -