Homemondo & LifestyleFrasi su settembre: canzoni, al mare, inizio

Frasi su settembre: canzoni, al mare, inizio

Settembre è quel mese che profuma di nuovo anno, di buoni propositi. Questo periodo è l’agenda del cuore, dove pianifichiamo nuovi progetti e nuove promesse. E vorremmo avere la costanza di mantenerli prima con noi stessi e poi agli altri. Quante volte diciamo «se ne parla a settembre» oppure «ben arrivato settembre, adesso rimbocchiamoci le maniche»?

Aforismi su settembre: «con settembre, muta il verso del tempo e l’odore della stagione»

Qual è il valore di questo mese? Scopriamolo insieme con una delle più belle poesie su settembre tratta dagli scritti di Erri De Luca.

Enrico De Luca è uno scrittore e giornalista napoletano che si distingue nel panorama culturale-letterario per la sua introspezione camaleontica, in grado di toccare l’animo del lettore nella sua radicata profondità. Le sue opere sono la sintesi di quell’essenza universale che accomuna ogni singolo essere umano.

La famiglia, il lavoro, la fede, l’educazione, il rispetto, la dignità, le passioni, la resilienza.

Egli, da sempre, ricerca la bellezza della vita, in ogni piccola cosa quotidiana. Ne è prova la sua stessa esistenza, dato che sin dalla giovanissima età ha assaporato – volente o nolente – la complessità del vivere. Ne è prova la sua adesione al partito Lotta Continua, movimento politico studentesco motivato dal desiderio e dallo spirito di giustizia di veder nascere una società equa dal punto di vista politico, economico, sociale e culturale.

Erri De Luca

Il senso della vita e la coscienza della responsabilità

Lo scrittore napoletano rappresenta e racconta nei suoi scritti l’emblema di uomo. Si tratta dell’uomo che si assume consapevolmente le responsabilità del vivere. Ognuno è chiamato a rispondere per il suo bene personale e delle persone a se care. Ciò è quanto dimostra lo stesso Erri, che per sostenere i suoi studi e per supportare la sua famiglia svolge tantissimi lavori (il camionista, il muratore, l’operaio), allontanandosi dalla sua terra natia. Delle sue esperienze, vale la pena menzionare in primo luogo il periodo di permanenza in Tanzania in veste di volontario. Qui contrae per ben 2 volte la malaria, mettendo a rischio seriamente la sua vita. Poi, la sua esperienza nella ex Jugoslavia, dove fa l’autista dei convogli umanitari all’epoca della guerra e in ultimo (1999) la sua presenza a Belgrado durante i bombardamenti da parte della Nato.

Il vissuto di Erri De Luca (il duro lavoro, il volontariato, la malattia, la guerra) è la vita che si svela in tutte le sue sfaccettature, in tutta la sua bellezza. Oramai siamo narcotizzati dall’idea che la bellezza corrisponda alla bontà, ma non è così. La vita è una bellezza disarmante, ossia l’evento che ci coglie impreparati. È quel “graffio” di penna che prevale su tutte le nostre pianificazioni, sulle nostre pagine pulite e ordinate, compilate senza fuoriuscire dal rigo. Il valore di quel “graffio”, se sia bene o sia male, che sia condiviso o meno, è il valore del tempo declinato nei giorni vissuti e da vivere ancora.

Settembre frasi celebri

Settembre non è il nuovo inizio, è proprio come quel graffio e quella carezza inattesi che s’insediano nel nostro vivere quotidiano. Cosa resta a noi? La vita che continua, e il suo inafferrabile senso, che sempre ci sorprende. Di seguito raccontiamo settembre aforismi per ogni sentimento:

Il mio settembre profuma di “ti rivedrò”, profuma di te.

Per me settembre sono i tramonti rosati e aranciati .. somigliano a te e al tuo sorriso.

Settembre è la mano di una mamma che accarezza il bimbo impaurito dal primo giorno di scuola.

Settembre è l’ultimo giorno di mare che termina con un temporale.

Settembre è l’addio a un amore che è valso tanto … ma è finito in un tormento.

Settembre è l’aroma del vino buono che ti frega la testa e pure i sentimenti.

Settembre è un appuntamento mancato per un motivo che non saprai mai.

Settembre è un’amicizia che si rafforza.

Settembre è guardare il frigo e autoconvincerti che da domani “solo cibo sano”

Settembre è l’augurio che attendo di ricevere, e dire nonna grazie a te mi chiamo così.

- Advertisment -