HomeScienza & TecnologiaQuanto guadagna un ingegnere meccanico: al mese, all’estero

Quanto guadagna un ingegnere meccanico: al mese, all’estero

Per diventare ingegnere meccanico bisogna conseguire una laurea triennale in ingegneria con indirizzo meccanico. Ci sono tre possibilità di scelta: Produzione e Gestione, Automotive e Progettazione. Successivamente, si può conseguire anche una laurea specialistica.

Ma, l’ingegnere meccanico cosa fa? Le responsabilità di un ingegnere meccanico possono variare a seconda del suo ambiente lavorativo. Tipicamente, le sue attività comprendono la progettazione di impianti meccanici, per poi occuparsi anche della realizzazione fisica e della successiva manutenzione.

Dall’analisi di fattibilità iniziale, l’ingegnere meccanico prosegue con una progettazione coerente per soddisfare le specifiche esigenze del cliente. Questo professionista può anche essere responsabile della costruzione di sistemi energetici, sistemi di condizionamento e ventilazione e sistemi meccanici per la produzione in serie o il trasporto. Chi vuole intraprendere questo mestiere, ma anche chi è solamente curioso, si chiede quanto guadagna un ingegnere meccanico. La risposta non è univoca, perché bisogna tenere in considerazione più fattori.

Stipendio: medio, lordo e netto

Gli ingegneri meccanici sono figure richieste e ricercate in più ambiti, ma il loro stipendio varia in base al contesto lavorativo e agli anni di esperienza. In Italia, lo stipendio medio di un ingegnere meccanico può andare dai 20 mila euro lordi, fino a più di 100 mila euro lordi all’anno.

La retribuzione media di un ingegnere meccanico in Italia è di 30 mila euro netti all’anno o di circa 15,50 euro all’ora. Un ingegnere “entry level”, o junior, (quindi con pochi anni di esperienza, meno di 3) percepisce uno stipendio di circa 27 mila euro all’anno, mentre chi ha più esperienza (superati i 10 anni di attività) guadagna fino a 41 mila euro all’anno.

Un ingegnere neo-laureato può aspettarsi di guadagnare uno stipendio di 22 mila euro all’anno. Un ingegnere meccanico senior (con 15/20 anni di esperienza) può arrivare a una media di 74 mila euro all’anno. Un ingegnere con più di 20 anni di esperienza, e a fine carriera, può aspettarsi di guadagnare quasi 90 mila euro all’anno.

Le regioni con gli stipendi migliori sono il Veneto, la Lombardia e il Piemonte. In Veneto, infatti, per un ingegnere meccanico stipendio medio mensile è di circa 2 mila e 300 euro. In Lombardia è di poco più di 2 mila e 100 euro, mentre in Piemonte siamo stabili sui 2 mila e 100 euro. Stipendi più bassi, di poco più di mille euro, invece, nel Lazio.

Lavoro ingegnere meccanico in Europa e negli USA

Se invece usciamo fuori dall’Italia, ma restando in Europa, vediamo che gli stipendi più alti per un ingegnere meccanico sono in Svizzera. Qui la media è di circa 153 mila euro all’anno.

In Germania arriviamo a 48 mila euro all’anno, mentre in Norvegia a 56 mila euro. Se invece andiamo oltre oceano, negli Stati Uniti la retribuzione media è di circa 71 mila euro all’anno. Lo stipendio degli ingegneri che lavorano per la scuderia della Ferrari varia da 22 mila a 64 mila euro all’anno. La retribuzione media si aggira invece intorno ai 33 mila euro all’anno. Esclusi i vari bonus e compensi aggiuntivi. Altrimenti si può arrivare anche a 38 mila euro all’anno.

- Advertisment -