Homemondo & LifestyleFrasi sulla luna: Leopardi, canzoni, vita

Frasi sulla luna: Leopardi, canzoni, vita

Che cos’è la luna ? Cosa spinge generazioni di letterati a comporre opere in suo onore? Già, le frasi alla luna sono antiche come il mondo. Sin dall’era primitiva, l’uomo volge il suo sguardo a questo corpo luminoso che si eleva nell’immensità del cielo. Scientificamente la luna non è altro che il satellite naturale della Terra, eppure il suo significato per noi sovrasta questa concezione scolastica. Quante volte capita di osservarla e di vedere un’appetitosa forma di formaggio?

Come nascono le frasi sulla luna ?

Oppure non vi capita di affidarvi a lei, pregandola come la vostra unica divinità affinché protegga chi vi sta a cuore? Talvolta, accade persino di interpretare i suoi crateri come linee della vita che silenziosamente tracciano il nostro destino. Tra l’uomo e la luna esiste un legame ombelicale, tale da coinvolgerla in qualsiasi circostanza della vita. La situazione più dolce e più romantica è quella che rende la luna un autentico scenario per una dichiarazione d’amore, dove le parole fluiscono direttamente dal profondo dell’animo. Quanti amori sono nati sotto l’arco blu illuminato dal suo bagliore?

Frasi poetiche sulla luna: «Dimmi luna dove porta questo mio fugace vagare?»

Tra i versi sulla luna più introspettivi, si ricordano quelli di Giacomo Leopardi, il quale nella poesia Canto notturno si intrattiene a parlare alla luna come si farebbe con il proprio migliore amico. Giacomo Leopardi è uno dei più importanti autori della letteratura italiana ottocentesca e del Romanticismo. Egli, nato a Recanati nel 1798, proviene da una famiglia benestante che porta alla luce 9 figli. I suoi genitori, il conte Monaldo e la marchesa Adelaide, sono nettamente opposti. Infatti lui un appassionato studioso dallo spirito rivoluzionario, mentre lei è una fervida religiosa e strettamente legata alle consuetudini sociali. La loro personalità eccentrica ed egocentrica influenza lo stato d’animo del poeta. Egli avverte lacune affettive, che gli restano dentro per tutta la vita. Giacomo trasforma il suo malessere emotivo in una tensiva passione per lo studio, fino al punto di ammalarsi di problemi reumatici e di disturbi psicologici.

Quest’ultimi sono, soprattutto, legati all’aggravamento delle sue condizioni fisiche che portano all’insorgere della gobba e i relati problemi cardiaci, gastrointestinali e neurologici. Persino la vista, suo strumento indispensabile per la conoscenza e per la creazione delle sue opere insieme alle mani, comincia a vacillare.

Giacomo Leopardi

Immagini romantiche della luna: conversione filosofica

Lo studio intensivo guida Leopardi nella ricerca filosofica della bellezza, centrandola su quel sentimento introspettivo e riflessivo che accosta alla scoperta del senso della vita. E questo è il motivo per cui egli interroga la luna sulla “fugacità del proprio vagare“. Solo lei, che sovrasta la nostra breve vita, può comprendere fino a che punto valga la pena fare ciò che si progetta; solo lei può sapere dove porta quella lunga e larga strada, ancora inesplorata, che decidiamo di percorrere.

Frase sulla luna

Di seguito, proponiamo la più suggestiva raccolta di aforismi sulla luna.

Mira alla luna e i tuoi sogni non cadranno mai.

Portami sulla luna, voglio sedermi a penzoloni e respirare il profumo dell’infinito.

Quando guardo la luna, dimentico il mio essere, ma non la ragione del mio essere che colgo in te mio tenero fiore.

Tu racconta sempre tutto alla luna, che lei sa sempre darti la risposta giusta.

Talvolta l’unica soluzione è alzare gli occhi al cielo, fare un bel respiro e dirlo alla luna.

La luna è lì per ricordare quanto meravigliosa possa essere la vita.

A volte Luna, intravedo sul tuo volto una lacrima di Pierrot e mi si stringe il cuore.

Tu e la luna siete così simili, vi svelate solo un po’ alla volta.

Lo sguardo della Luna mi rapisce, sento di poter impazzire davanti alla sua visione.

C’è chi ha il mare, e chi ha te Luna, tu sì che elimini tutte le differenze.

La luna avrà sempre il suo protettore, il sole è un compagno fedele. Ecco cosa sarò io per te mio raggio di Luna.

La sola veduta della Luna mi rende un acrobata tra terra e cielo.

Che la Luna sia testimone del mio amore per te, che la sua falce mi trafigga se mentitore sono in me.

Il buio nulla può dinanzi al tuo fascio di luce mia Selene.

La tua pelle è fatta di candida luna bianca, ecco come fai a portare il sole nella mia vita, con il tuo bagliore.

- Advertisment -