Homemondo & LifestyleSoia: la pianta, valori nutrizionali, ricette, controindicazioni

Soia: la pianta, valori nutrizionali, ricette, controindicazioni

Sempre più persone sono attratte da cibi ed alimenti cosiddetti esotici, che provengono da parti del mondo lontane. E’ il caso di menzionare un alimento nutriente e apprezzato per il suo apporto di benefici: si tratta della soia.

Da diversi anni la soia è entrata nelle abitudini alimentari degli italiani e degli occidentali in generale: si tratta di un legume proveniente dall’estremo Oriente. I prodotti di soia sono sinonimo di dieta salutare e alimentazione sana.

Vale la pena approfondire le proprietà e tutto quel che riguarda questa leguminosa giunta sulle tavole italiane direttamente da Oriente.

Cos’è la soia?

La soia è una pianta cespugliosa che in origine cresceva spontanea solo nel lontano Oriente. Paesi come la Cina, l’Indocina e il Giappone sono stati i primi produttori di questo prezioso alimento.

La pianta di soia, a partire dall’ Ottocento, è stata trapiantata in molti Paesi occidentali, come tutta l’area dell’America Latina e gli Stati Uniti. Nel Nuovo Continente, la soia è stata geneticamente modificata, per dare vita a varietà più produttive.

La leguminosa viene anche coltivata in Italia, uno fra i pochi Paesi occidentali a non produrre varietà OGM.

I benefici della soia

L’ortaggio è apprezzato per essere ricco in proprietà nutrienti e preziose per l’organismo. Tra i benefici del pregiato legume vale la pena menzionare un notevole apporto di proteine della soia, tanto da farne un prodotto sostituto della carne e altri alimenti proteici, come uova, latte e formaggi.

Non manca un ricco apporto di vitamine, potassio e sali minerali, sostanze che fanno della soia un presidio contro le malattie cardiovascolari e l’osteoporosi.

Vale la pena ricordare che i prodotti di soia sono ricchi in fitoestrogeni, che attenuano i disagi della menopausa nelle donne. Non sono pochi i derivati della soia che fanno ormai parte della quotidianità.

Fra questi non si può non citare il latte di soia, apprezzato per il suo gusto delicato e la sua digeribilità, indicato per i soggetti intolleranti. Non sono poche le ricette interessanti da provare con i prodotti alla soia.

Una deliziosa proposta può essere quella delle zucchine ripiene al tofu: la zucchina lessa viene tagliata a metà e svuotata, per accogliere il ripieno di tofu frullato.

Controindicazioni soia

Se da un lato il consumo di soia contrasta lo sviluppo di malattie, come il tumore al seno, dall’altro non pochi studi scientifici invitano a considerare le controindicazioni. Pertanto è raccomandabile un utilizzo parsimonioso dei prodotti a base della pregiata leguminosa.

Si consiglia altresì di limitare o di escludere la soia dalla propria dieta, se si è soggetti allergici. Resta fermo il fatto che le proprietà della soia sono note a tutti.

Si pensi al latte vegetale, ideale sostituto del latte vaccino e ottimo alimento per il suo apporto di antiossidanti.

- Advertisment -